Sconto del 15% su LA FERME DU CBD con il codice promozionale ZECBD!
  • HOME
  • INFO CBD
  • CBD vd. CBDa: quali sono le differenze tra queste molecole?

CBD vs. CBDa: quali sono le differenze tra queste molecole?

La cannabis, che provenga dalle varietà Sativa L o Indica, è composta da terpeni, molecole aromatiche della pianta e cento cannabinoidi. Compresi quelli secondari come CBG, CBN, ecc. E i due principali e popolari cannabidiolo (CBD) e in particolare il tetraidrocannabinolo (THC). Il THC è rinomato per la sua natura psicotropa che molti fumatori conoscono bene, favorendo il suo tasso di concentrazione in questa cosiddetta cannabis "ricreativa" chiamata anche erba, erba, marijuana, ecc. Il CBD, privo di qualsiasi effetto psicoattivo, sta acquisendo notorietà per le sue proprietà terapeutiche: anti-stress, anti-ansia, anti-infiammatorio, ecc. Ma il CBD è solo CBD perché la cannabis, in questo caso la sativa L, più ricca di cannabidiolo, è stata riscaldata per essere estratta da esso. Per la cronaca, il livello di THC per essere legale non deve superare lo 0,2% di THC nell'impianto. Nella pianta cruda, particolarmente fresca, si tratta di CBDa o acido cannabidiolico. Quello piccolo significa acido. CBDa è il precursore del CBD. Come il THCa, quello del THC.

CBD vs. CBDa: il confronto

Che cos'è il CBDa o l'acido cannabidiolico?

La pianta di cannabis non contiene CBD in quanto tale. L'acido cannabidoico (CBDa) diventa CBD solo quando l'impianto viene riscaldato e inizia il processo di decarbossilazione. Il processo di decarbossilazione è l'atto di riscaldare materiali di cannabis cucinando, vaporizzando o fumando. Il CBDa diventerà naturalmente CBD man mano che si degrada, ma può essere trasformato più rapidamente dalla decarbossilazione. A circa 130 gradi Celsius, una reazione chimica rimuove un gruppo carbossilico e rilascia anidride carbonica. Questo processo di decarbossilazione rilascia CBD.
CBD vd. CBDa: quali sono le differenze tra queste molecole? 1
CBD vd. CBDa: quali sono le differenze tra queste molecole? 2

CBD e CBDa, stessa molecola?

Sebbene il CBD sia derivato dal CBDa, le molecole non condividono lo stesso composto chimico. In realtà, differiscono su diversi punti: la loro composizione chimica, il loro funzionamento individuale e collettivo, nonché i loro effetti sull'organismo umano. Hanno le loro proprietà e lavorano tra loro, quando sono in contatto, in modalità "effetto entourage". Nel senso che l'interazione tra le molecole presenti dà più potere ai loro effetti rispetto a quando lavorano separatamente. Quando CBD e CBDa sono in contatto con altri cannabinoidi e terpeni, l'effetto entourage è massimo.

CBD e CBDa, complementari?

1 - Composizioni chimiche

Le formule chimiche di CBD e CBDa sono rispettivamente C21H30O2 e C22H30O4. Il CBD ha una composizione chimica più semplice a causa dell'assenza di un gruppo di acido carbossilico che viene rimosso durante il processo di decarbossilazione. La rimozione del gruppo carbossilico converte i componenti inattivi del CBDa in componenti attivi, rilasciando così ulteriori proprietà terapeutiche.

2 - Le operazioni

In termini di "funzionamento", le principali differenze tra CBD e CBDa risiedono nei tipi di recettori che influenzano: sappiamo che il CBD reagisce con i recettori dell'adenosina, della serotonina e della vanilloide, in particolare per attenuare il stress, ansia, tensione muscolare e altri disturbi. Il CBD inibisce anche il recettore CPR55 per migliorare in particolare la densità ossea. Il CBDa agisce riducendo l'attività dei recettori responsabili dell'infiammazione.

3 - Complementarietà CBD / CBDa

I ricercatori hanno scoperto che CBD e CBDa forniscono i migliori risultati quando si lavora insieme. Il CBDa può aumentare la potenza del CBD. Ciò consente inoltre agli utenti di assumere una quantità minore di CBD pur mantenendo il suo livello di efficienza.

I potenziali benefici del CBDa?

Dato l'interesse per il CBD, gli studi sull'acido cannabiodiolico sono ancora insufficienti. Tuttavia, ricerche preliminari di laboratorio indicano che CDBa potrebbe essere di interesse nelle seguenti aree:

1 - Antibatterico: Uno studio statunitense su 2000 pubblicato sul Journal of Nutraceuticals, Functional & Medical Foods ha scoperto che le piante con concentrazioni più elevate di CBDA avevano una maggiore attività antimicrobica.

2 - Antinfiammatorio: Il CBDa potrebbe ridurre l'infiammazione. Ricerche di laboratorio sulle colture cellulari hanno dimostrato che il CBDa ha potenziali proprietà antinfiammatorie. Un esperimento 2008 pubblicato su Drug Metabolism and Disposition ha rivelato che il CBDa è un inibitore selettivo della COX-2.

COX-2 è un enzima che svolge un ruolo nello sviluppo di composti pro-infiammatori chiamati prostaglandine. Questo enzima è un bersaglio di farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS), come aspirina e ibuprofene. L'infiammazione è una risposta naturale e importante a stress, lesioni e malattie. Tuttavia, l'infiammazione cronica è dolorosa e può essere dannosa per la salute. L'artrite è un esempio di una condizione infiammatoria cronica. La ricerca del 2008 ha rivelato che il CBDa naturale blocca selettivamente l'enzima COX-2, riducendo così la sua capacità di sintetizzare i composti pro-infiammatori.

3 - Anti-nausea e vomito: Il CDBa potrebbe essere interessante in caso di nausea e vomito perché sarebbe più potente del CBD. Anche se il CBDa non attiva il sistema endocannabinoide allo stesso modo del CBD. Uno studio 2012 pubblicato sul British Journal of Pharmacology ha scoperto che il trattamento con CBDa aveva ridotto il comportamento alla nausea dei roditori. Confrontando l'azione del CBD e del CBDa, i ricercatori hanno scoperto che il CBDa è più efficace nell'alleviare il mal di stomaco.

4 - Anti-ansia: Gli studi devono essere proseguiti in questa direzione. Tuttavia, un indicatore degli effetti del CBDa sull'ansia è dato da una società britannica GW Pharmaceuticals che includeva il CBD-A in un brevetto sull'uso di cannabinoidi in combinazione con farmaci antipsicotici. Ciò può anche essere dovuto alla maggiore potenza data dal CBDa alle proprietà del CBD, che ha dimostrato in diversi studi i suoi effetti sull'ansia.

5 - Booster di potenza CBD: Una potenza maggiore non significa necessariamente che funzioni meglio, ma che l'effetto desiderato si ottiene a una dose più bassa. Inoltre, combinando CBD e CBDa, si tratta di prendere un dosaggio o una dose più bassa per beneficiare anche di effetti più rapidi. Che, in termini assoluti, è anche più economico. Proprio come la scelta della modalità di assorbimento che consente anche di ottimizzare la quantità assorbita. Assorbimento sublinguale, ad esempio, con una migliore biodisponibilità.

CBD vd. CBDa: quali sono le differenze tra queste molecole? 3

Possiamo trasformare CBDa in CBD in fai-da-te? Fai da te per fai da te. In altre parole, produzione casalinga.

A seconda del tempo di applicazione del calore, la decarbossilazione può trasformare più o meno CBDa in CBD. Pertanto, il composto chimico risultante può ancora contenere almeno tracce di CBDa. Quindi possiamo fare questa decarbossilazione riscaldando la pianta essiccata contenente non più dello 0,2% di THC (per rispettare il quadro imposto dalla legge) in un corpo liquido, ad esempio. In questo caso, non dimenticare che i cannabinoidi non sono solubili in acqua. Usa i lipidi, qualunque essi siano, una sostanza grassa, latte intero animale o vegetale, burro, olio, ecc. Una buona tisana di tipo chai è molto piacevole. Vale a dire latte intero, spezie (cannella, cardamomo, ecc.) E zucchero o meglio, miele.

Qual è il modo semplice di assumere CBDa?

La pianta di canapa grezza contiene pochissimo CBD. Il rapporto è circa 95% di CBDa per 5% di CBD al massimo. Amanti della cannabis "grezza" (con un massimo di 0,2 di THC legale) ottengono la loro dose giornaliera di CBDA semplicemente aggiungendola alle insalate, ad esempio. O bevendo, non tisane poiché in questo caso il riscaldamento della pianta di cannabis trasforma il CBDa in CBD, ma facendo un frullato o un succo, come qualsiasi verdura. Per coloro che vogliono combinare l'azione di CBD e CBDa, si tratta semplicemente di combinare le due forme. Riscaldato e crudo. Vorresti un frullato di verdure con canapa essiccata e crema pasticcera al CBD? Alle tue ricette! Troverai il CBD sotto forma di canapa essiccata e infusi di CBD sito di Sensativa.

CBD vd. CBDa: quali sono le differenze tra queste molecole? 4
Condividi su Facebook
Facebook
rimproverare
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su reddit
Reddit
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi via email
Email
Scopri di più sul cannabidiolo e i suoi effetti!
Trova tutti i nostri articoli e file dedicati al CBD nella nostra guida sui cannabidioli:

Vuoi acquistare CBD online?

Scegli il tuo negozio con la nostra directory e il confronto del negozio CBD: